Diversi studi hanno mostrato come il periodo tra i 10 e i 17 mesi sia fondamentale per l’emergenza delle competenze gestuali e verbali e hanno individuato l’esistenza di relazioni nel loro sviluppo (Caselli et al., 2009; Fenson et al., 1994). Studi recenti hanno indicato la rilevanza di indagare in maniera più approfondita tali relazioni, ipotizzando l’esistenza di processi comuni sottostanti a queste competenze (Bates & Dick, 2002; Volterra et al., 2005). L’obiettivo di questo studio è indagare longitudinalmente con rilevazioni intensive il primo sviluppo di gesti, azioni, comprensione e produzione di parole e le loro relazioni in bambini con sviluppo tipico. I partecipanti dello studio sono 22 bambini italiani monolingui, osservati mensilmente da 10 a 17 mesi mediante l’uso del questionario “Gesti e Parole nel Primo Vocabolario del Bambino” forma breve (Caselli et al. in preparazione). I risultati hanno mostrato un aumento significativo di gesti, azioni e comprensione di parole dai 10 ai 17 mesi e un incremento della produzione di parole dai 12 mesi. Un’ampia variabilità interindividuale è emersa in tutte le competenze, che tuttavia si riduce verso la fine del periodo considerato per quanto riguarda gesti, azioni e comprensione di parole. Sono emerse strette relazioni tra azioni e comprensione di parole a tutte le età e relazioni tra gesti e comprensione delle parole soprattutto nei primi mesi di rilevazione; la produzione appare invece meno legata alle altre competenze. In conclusione, il nostro studio mostra come, tra 10 e 17 mesi, gesti, azioni e comprensione di parole abbiano traiettorie evolutive caratterizzate da una crescita costante e relazioni reciproche. Questi risultati confermano l’ipotesi dell’esistenza di una stretta connessione tra competenze comunicative, motorie e cognitive e sviluppo del vocabolario.

Relazioni tra gesti, azioni comprensione e produzione di parole: uno studio longitudinale tra i 10 e 17 mesi / Sansavini A.; Bello A.; Guarini A.; Savini S.; Stefanini S.; Caselli C.. - STAMPA. - (2009), pp. 3-3. (Intervento presentato al convegno Prima Giornata CLASTA- AIP – Sezione Psicologia dello sviluppo e dell’educazione tenutosi a Università degli Studi Milano-Bicocca, Milano nel 18 settembre 2009).

Relazioni tra gesti, azioni comprensione e produzione di parole: uno studio longitudinale tra i 10 e 17 mesi.

SANSAVINI, ALESSANDRA;GUARINI, ANNALISA;SAVINI, SILVIA;
2009

Abstract

Diversi studi hanno mostrato come il periodo tra i 10 e i 17 mesi sia fondamentale per l’emergenza delle competenze gestuali e verbali e hanno individuato l’esistenza di relazioni nel loro sviluppo (Caselli et al., 2009; Fenson et al., 1994). Studi recenti hanno indicato la rilevanza di indagare in maniera più approfondita tali relazioni, ipotizzando l’esistenza di processi comuni sottostanti a queste competenze (Bates & Dick, 2002; Volterra et al., 2005). L’obiettivo di questo studio è indagare longitudinalmente con rilevazioni intensive il primo sviluppo di gesti, azioni, comprensione e produzione di parole e le loro relazioni in bambini con sviluppo tipico. I partecipanti dello studio sono 22 bambini italiani monolingui, osservati mensilmente da 10 a 17 mesi mediante l’uso del questionario “Gesti e Parole nel Primo Vocabolario del Bambino” forma breve (Caselli et al. in preparazione). I risultati hanno mostrato un aumento significativo di gesti, azioni e comprensione di parole dai 10 ai 17 mesi e un incremento della produzione di parole dai 12 mesi. Un’ampia variabilità interindividuale è emersa in tutte le competenze, che tuttavia si riduce verso la fine del periodo considerato per quanto riguarda gesti, azioni e comprensione di parole. Sono emerse strette relazioni tra azioni e comprensione di parole a tutte le età e relazioni tra gesti e comprensione delle parole soprattutto nei primi mesi di rilevazione; la produzione appare invece meno legata alle altre competenze. In conclusione, il nostro studio mostra come, tra 10 e 17 mesi, gesti, azioni e comprensione di parole abbiano traiettorie evolutive caratterizzate da una crescita costante e relazioni reciproche. Questi risultati confermano l’ipotesi dell’esistenza di una stretta connessione tra competenze comunicative, motorie e cognitive e sviluppo del vocabolario.
2009
Atti Prima Giornata CLASTA- AIP – Sezione Psicologia dello sviluppo e dell’educazione
3
3
Relazioni tra gesti, azioni comprensione e produzione di parole: uno studio longitudinale tra i 10 e 17 mesi / Sansavini A.; Bello A.; Guarini A.; Savini S.; Stefanini S.; Caselli C.. - STAMPA. - (2009), pp. 3-3. (Intervento presentato al convegno Prima Giornata CLASTA- AIP – Sezione Psicologia dello sviluppo e dell’educazione tenutosi a Università degli Studi Milano-Bicocca, Milano nel 18 settembre 2009).
Sansavini A.; Bello A.; Guarini A.; Savini S.; Stefanini S.; Caselli C.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/84558
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact