Calorimetria in isoterma come metodo valutativo e predittivo della qualita’ di ortofrutticoli lavorati al minimo