Di sughero, sintetico, a vite o in vetro. Qual'è il modo migliore di tappare una bottiglia di vino e verso quali scelte si stanno orientando i produttori? Il dibattito si è fatto più acceso negli ultimi anni, da quando il sughero non è più l’unica alternativa e si arricchiscono le conoscenze sulle potenzialità (ad esempio esenzione da difetti, minor costo, facilità di estrazione) di altri materiali da impiegare per la chiusura delle bottiglie.

La scelta del tappo ideale: tradizione o innovazione?

PARPINELLO, GIUSEPPINA PAOLA;VERSARI, ANDREA;PASINI, LUCA
2011

Abstract

Di sughero, sintetico, a vite o in vetro. Qual'è il modo migliore di tappare una bottiglia di vino e verso quali scelte si stanno orientando i produttori? Il dibattito si è fatto più acceso negli ultimi anni, da quando il sughero non è più l’unica alternativa e si arricchiscono le conoscenze sulle potenzialità (ad esempio esenzione da difetti, minor costo, facilità di estrazione) di altri materiali da impiegare per la chiusura delle bottiglie.
2011
Parpinello G.P.; Versari A.; Pasini L.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/102782
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact