Cultural heritage can represent a key factor in circular processes on an urban scale that trigger relationships between users and the surrounding environment, generating new urban capital and enhancing individual and collective capacities. This topic is addressed through a review of academic literature and policy documents and a comparative analysis of two regeneration processes carried out in the cities of Bologna and Bogotà: the H2020 ROCK – Regeneration and Optimisation of Cultural Heritage in creative and Knowledge cities (GA 730280) project – on the historical university area, and the experiments on the former Ravone railway station of the OBRAS – Opportunities for Boosting urban capabilities project – developed in parallel on the La Sabana Station in Bogotá, Colombia.

Il Patrimonio Culturale può rappresentare un fattore chiave nei processi circolari a scala urbana che innescano relazioni tra gli utenti e l’ambiente circostante, generando nuovo capitale urbano e valorizzando le capacità individuali e collettive. Il tema è affrontato attraverso una revisione di letteratura accademica e documentazione di policy e da un’analisi comparativa di due percorsi di rigenerazione condotti a Bologna e Bogotà: il progetto H2020 ROCK – Regeneration and Optimisation of Cultural Heritage in creative and Knowledge cities (GA 730280), sulla storica zona universitaria, e le sperimentazioni sull’ex scalo ferroviario Ravone del progetto OBRAS – Opportunities for Boosting urban capabilities, sviluppato parallelamente anche sulla Stazione de La Sabana a Bogotá, in Colombia.

Il patrimonio culturale come attivatore di dinamiche urbane circolari = Cultural heritage as activator of circular urban dynamics

Roversi R.
;
Longo D.
;
Massari M.
;
Orlandi S.
;
Turillazzi B.
2021

Abstract

Il Patrimonio Culturale può rappresentare un fattore chiave nei processi circolari a scala urbana che innescano relazioni tra gli utenti e l’ambiente circostante, generando nuovo capitale urbano e valorizzando le capacità individuali e collettive. Il tema è affrontato attraverso una revisione di letteratura accademica e documentazione di policy e da un’analisi comparativa di due percorsi di rigenerazione condotti a Bologna e Bogotà: il progetto H2020 ROCK – Regeneration and Optimisation of Cultural Heritage in creative and Knowledge cities (GA 730280), sulla storica zona universitaria, e le sperimentazioni sull’ex scalo ferroviario Ravone del progetto OBRAS – Opportunities for Boosting urban capabilities, sviluppato parallelamente anche sulla Stazione de La Sabana a Bogotá, in Colombia.
Roversi R.; Longo D.; Massari M.; Orlandi S.; Turillazzi B.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Roversi et al. Technè22.pdf

accesso aperto

Tipo: Versione (PDF) editoriale
Licenza: Licenza per Accesso Aperto. Creative Commons Attribuzione (CCBY)
Dimensione 2.09 MB
Formato Adobe PDF
2.09 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/843483
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact