Gli alimenti salutari per i consumatori a rischio povertà. L'industria e la distribuzione sono interessate?