Gli elementi monumentali e architettonici del circo romano e la ripresa di fasi delle corse dei carri studiati come simboli e metafore di concetti astrali e cosmologici-solari propri della ideologia del potere romana e bizantina, così come sono rappresentati nell'arte figurativa della tarda Antichità (secoli IV-VII): mosaici, oggetti di uso quotidiano, pannelli raffigurativi, monete. La loro esposizione diviene così veicolo eccezionale di autorappresentazione e trasmissione del potere tra le classi alte ma anche tra l'uomo qualunque, fino a luogo comune della rappresentazione imperiale.

El circo romano, sus partes y el simbolismo

VESPIGNANI, GIORGIO
2010

Abstract

Gli elementi monumentali e architettonici del circo romano e la ripresa di fasi delle corse dei carri studiati come simboli e metafore di concetti astrali e cosmologici-solari propri della ideologia del potere romana e bizantina, così come sono rappresentati nell'arte figurativa della tarda Antichità (secoli IV-VII): mosaici, oggetti di uso quotidiano, pannelli raffigurativi, monete. La loro esposizione diviene così veicolo eccezionale di autorappresentazione e trasmissione del potere tra le classi alte ma anche tra l'uomo qualunque, fino a luogo comune della rappresentazione imperiale.
El circo romano y su proyección (Omenaje a Carmen Gasset Loring)
279
303
G. VESPIGNANI
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/93664
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact