Alla prova il nuovo rito a cognizione semplificata