Nel quadro della progettazione integrata per l'edilizia al servizio delle attività di lavorazione e trasformazione dei prodotti agricoli, la ricerca ha avuto ad oggetto quella delle aziende vitivinicole con dimensioni produttive medio-piccole che operano la trasformazione diretta, per le quali non sono applicabili gli standard più consolidati propri delle cantine industriali. Più in dettaglio, la ricerca si è concentrata sulle caratteristiche distributive ed edilizie degli ambienti di lavorazione, ponendo particolare attenzione ai casi di realtà operanti anche produzioni tradizionali e a marchio, che rappresentano un importante valore aggiunto per molte realtà territoriali italiane. Trattandosi di edifici per attività produttive, la progettazione richiede in primo luogo analisi congiunte che tengano conto degli obiettivi di efficienza dei processi e dei requisiti di sicurezza, salubrità e comfort degli ambienti di lavoro. Nel caso di aziende agricole che operano in proprio attività di trasformazione agroalimentare, nonché la promozione e la vendita diretta dei prodotti, le caratteristiche architettoniche e paesaggistiche degli opifici assumono ulteriori valenze, correlate agli obiettivi strategici di marketing aziendale. La ricerca si è quindi proposta anche l‟obiettivo specifico di mettere a punto indicazioni progettuali mirate per il miglioramento della qualità edilizia e paesaggistica dei centri aziendali vitivinicoli.

NUOVI APPROCCI METODOLOGICI NELLA PROGETTAZIONE EDILIZIA PER LE AZIENDE VITIVINICOLE

BENNI, STEFANO;CORZANI, VALENTINA;TORREGGIANI, DANIELE;DALL'ARA, ENRICA;POLLICINO, GIOVANNI;TASSINARI, PATRIZIA
2010

Abstract

Nel quadro della progettazione integrata per l'edilizia al servizio delle attività di lavorazione e trasformazione dei prodotti agricoli, la ricerca ha avuto ad oggetto quella delle aziende vitivinicole con dimensioni produttive medio-piccole che operano la trasformazione diretta, per le quali non sono applicabili gli standard più consolidati propri delle cantine industriali. Più in dettaglio, la ricerca si è concentrata sulle caratteristiche distributive ed edilizie degli ambienti di lavorazione, ponendo particolare attenzione ai casi di realtà operanti anche produzioni tradizionali e a marchio, che rappresentano un importante valore aggiunto per molte realtà territoriali italiane. Trattandosi di edifici per attività produttive, la progettazione richiede in primo luogo analisi congiunte che tengano conto degli obiettivi di efficienza dei processi e dei requisiti di sicurezza, salubrità e comfort degli ambienti di lavoro. Nel caso di aziende agricole che operano in proprio attività di trasformazione agroalimentare, nonché la promozione e la vendita diretta dei prodotti, le caratteristiche architettoniche e paesaggistiche degli opifici assumono ulteriori valenze, correlate agli obiettivi strategici di marketing aziendale. La ricerca si è quindi proposta anche l‟obiettivo specifico di mettere a punto indicazioni progettuali mirate per il miglioramento della qualità edilizia e paesaggistica dei centri aziendali vitivinicoli.
Produzione di alimenti, superamento della povertà e tutela dell'ambiente: ruolo delle Scienze Agrarie
66
69
Benni S.; Corzani V.; Torreggiani D.; Dall'Ara E.; Pollicino G.; Tassinari P.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/93047
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact