Regolamentazione. L’unione fa la forza