Jacopo Gaufrido, un bolognese d'adoione al servizio dei Duchi di Parma