La ricerca in ambito economico-agrario si è progressivamente spostata da una prospettiva di analisi aziendalistica e “autocentrica” a una sistemica. Tale atteggiamento è l’effetto della consapevolezza di come la competizione si svolga ormai fra sistemi integrati di imprese, piuttosto che fra singole realtà imprenditoriali, e di come la competitività sia il risultato dell’efficienza del sistema produttivo nel suo complesso, piuttosto che della singola impresa. Nonostante lo studio di filiere sia l’oggetto di diversi contributi accademici, rimane ancora l’esigenza di dotarsi di modelli teorici e metodologici propedeutici alla lettura e all’interpretazione delle dinamiche dei sistemi agroalimentari. Le esigenze conoscitive, però, non sempre riescono a essere soddisfatte da informazioni idonee alla ricerca. La disponibilità di informazioni per l’identificazione e lo studio del network agroalimentare sembra pertanto configurarsi come un problema ancora irrisolto. Occorre dunque colmare la carenza di informazioni in grado di assolvere contemporaneamente ai requisiti di sufficiente ampiezza (territoriale) e profondità (dettaglio merceologico), tali da consentire la più realistica descrizione del network agroalimentare e lo svolgimento di utili raffronti. Con la consapevolezza che l’adozione di qualsiasi sistema di rappresentazione della realtà per categorie comporta inevitabilmente una perdita degli elementi di conoscenza, lo studio intende evidenziare come le informazioni statistiche disponibili non sempre sono pienamente compatibili con il livello analitico desiderato e con l’articolazione teorica di riferimento.

Esigenze informative nell'analisi del sistema agroalimentare

GHELFI, RINO;REGAZZI, DOMENICO;RIVAROLI, SERGIO
2008

Abstract

La ricerca in ambito economico-agrario si è progressivamente spostata da una prospettiva di analisi aziendalistica e “autocentrica” a una sistemica. Tale atteggiamento è l’effetto della consapevolezza di come la competizione si svolga ormai fra sistemi integrati di imprese, piuttosto che fra singole realtà imprenditoriali, e di come la competitività sia il risultato dell’efficienza del sistema produttivo nel suo complesso, piuttosto che della singola impresa. Nonostante lo studio di filiere sia l’oggetto di diversi contributi accademici, rimane ancora l’esigenza di dotarsi di modelli teorici e metodologici propedeutici alla lettura e all’interpretazione delle dinamiche dei sistemi agroalimentari. Le esigenze conoscitive, però, non sempre riescono a essere soddisfatte da informazioni idonee alla ricerca. La disponibilità di informazioni per l’identificazione e lo studio del network agroalimentare sembra pertanto configurarsi come un problema ancora irrisolto. Occorre dunque colmare la carenza di informazioni in grado di assolvere contemporaneamente ai requisiti di sufficiente ampiezza (territoriale) e profondità (dettaglio merceologico), tali da consentire la più realistica descrizione del network agroalimentare e lo svolgimento di utili raffronti. Con la consapevolezza che l’adozione di qualsiasi sistema di rappresentazione della realtà per categorie comporta inevitabilmente una perdita degli elementi di conoscenza, lo studio intende evidenziare come le informazioni statistiche disponibili non sempre sono pienamente compatibili con il livello analitico desiderato e con l’articolazione teorica di riferimento.
Le Statistiche agricole verso il Censimento del 2010: valutazioni e prospettive
69
76
R. Ghelfi; D. Regazzi; S. Rivaroli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/86466
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact