Il presente studio si propone di analizzare il contesto regolatorio internazionale relativo alle PMI da parte del Fondo Monetario Internazionale, della Banca Mondiale, dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico e dell’Organizzazione Mondiale del Commercio, soprattutto in relazione alle nuove esigenze di digitalizzazione e al ruolo svolto dalle imprese di dimensione minore come vettore di crescita e sviluppo. L’analisi si concentra poi sulla trasformazione tecnologica e digitale che le PMI devono oggi affrontare per potere entrare e rimanere efficacemente sul mercato, trasformazione resa oggi improrogabile ed irreversibile anche alla luce del contesto post pandemico, per cui l’impresa – in particolare quella di dimensioni minori- si digitalizzerà o cesserà di esistere. Anche la regolamentazione pubblica dovrà necessariamente evolversi, come peraltro dimostrano le sperimentazioni di nuovi modelli giuridici tesi a governare l’innovazione tecnologica mediante la cd. Anticipatory Regulation, che propone inedite forme di coordinamenti tra regolatori pubblici e soggetti privati che operano sul mercato digitale.

PMI, mercato digitale e regolazione giuridica: la dimensione internazionale.

Stefanelli Maria Alessandra
2021

Abstract

Il presente studio si propone di analizzare il contesto regolatorio internazionale relativo alle PMI da parte del Fondo Monetario Internazionale, della Banca Mondiale, dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico e dell’Organizzazione Mondiale del Commercio, soprattutto in relazione alle nuove esigenze di digitalizzazione e al ruolo svolto dalle imprese di dimensione minore come vettore di crescita e sviluppo. L’analisi si concentra poi sulla trasformazione tecnologica e digitale che le PMI devono oggi affrontare per potere entrare e rimanere efficacemente sul mercato, trasformazione resa oggi improrogabile ed irreversibile anche alla luce del contesto post pandemico, per cui l’impresa – in particolare quella di dimensioni minori- si digitalizzerà o cesserà di esistere. Anche la regolamentazione pubblica dovrà necessariamente evolversi, come peraltro dimostrano le sperimentazioni di nuovi modelli giuridici tesi a governare l’innovazione tecnologica mediante la cd. Anticipatory Regulation, che propone inedite forme di coordinamenti tra regolatori pubblici e soggetti privati che operano sul mercato digitale.
Stefanelli Maria Alessandra
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/864124
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact