Il presente scritto, traendo spunto da una recente ordinanza della Corte di giustizia con cui la stessa dichiarava la propria incompetenza a statuire sulla domanda di pronuncia pregiudiziale presentata dalla Corte d’appello di Napoli, propone una riflessione circa i potenziali effetti della scelta del giudice del rinvio di sollevare una questione di costituzionalità dinanzi alla Corte costituzionale contestualmente al rinvio pregiudiziale.

Il primo “doppio rinvio” dopo la sentenza 269/2017 della Corte costituzionale. Brevi riflessioni su un’occasione mancata per nuovi sviluppi procedurali

Beatrice Sboro
Primo
2020

Abstract

Il presente scritto, traendo spunto da una recente ordinanza della Corte di giustizia con cui la stessa dichiarava la propria incompetenza a statuire sulla domanda di pronuncia pregiudiziale presentata dalla Corte d’appello di Napoli, propone una riflessione circa i potenziali effetti della scelta del giudice del rinvio di sollevare una questione di costituzionalità dinanzi alla Corte costituzionale contestualmente al rinvio pregiudiziale.
Beatrice Sboro
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/858938
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact