Il saggio si concentra sull’emblema spirituale che precede l’edizione napoletana (Stigliola, 1594) delle "Lagrime del penitente" di Angelo Grillo, formato da una crocefissione accompagnata dal distico: “Sani piaga di duol, piaga d’errore, / e diano gli occhi medicina al core”. Di questo distico penitenziale si individua il modello in "Gerusalemme liberata", XX 125, rilevando le differenti funzioni dell’arguzia nei due diversi contesti (Grillo sta introducendo una raccolta di parafrasi poetiche dei sette salmi penitenziali, laddove Tasso aveva rappre-sentato la disperazione di Armida innamorata di Rinaldo, vinta sul campo di battaglia e ormai prossima al suicidio). Dopodiché si considerano le successive apparizioni di questo “cartiglio” ecfrastico (scompagnato dall’immagine cristologica) e si analizzano alcune delle sue molteplici riprese e variazioni concettuali all’interno delle "Lagrime" e dei "Pietosi affetti".

Nel segno di Armida. Sul paratesto delle "Lagrime del penitente" di Angelo Grillo / Francesco Ferretti. - In: QUADERNS D'ITALIÀ. - ISSN 2014-8828. - ELETTRONICO. - 26:(2021), pp. 131-144. [10.5565/rev/qdi.515]

Nel segno di Armida. Sul paratesto delle "Lagrime del penitente" di Angelo Grillo

Francesco Ferretti
2021

Abstract

Il saggio si concentra sull’emblema spirituale che precede l’edizione napoletana (Stigliola, 1594) delle "Lagrime del penitente" di Angelo Grillo, formato da una crocefissione accompagnata dal distico: “Sani piaga di duol, piaga d’errore, / e diano gli occhi medicina al core”. Di questo distico penitenziale si individua il modello in "Gerusalemme liberata", XX 125, rilevando le differenti funzioni dell’arguzia nei due diversi contesti (Grillo sta introducendo una raccolta di parafrasi poetiche dei sette salmi penitenziali, laddove Tasso aveva rappre-sentato la disperazione di Armida innamorata di Rinaldo, vinta sul campo di battaglia e ormai prossima al suicidio). Dopodiché si considerano le successive apparizioni di questo “cartiglio” ecfrastico (scompagnato dall’immagine cristologica) e si analizzano alcune delle sue molteplici riprese e variazioni concettuali all’interno delle "Lagrime" e dei "Pietosi affetti".
2021
Nel segno di Armida. Sul paratesto delle "Lagrime del penitente" di Angelo Grillo / Francesco Ferretti. - In: QUADERNS D'ITALIÀ. - ISSN 2014-8828. - ELETTRONICO. - 26:(2021), pp. 131-144. [10.5565/rev/qdi.515]
Francesco Ferretti
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
515-Articolo-1658-1-10-20211202.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo
Tipo: Versione (PDF) editoriale
Licenza: Licenza per Accesso Aperto. Creative Commons Attribuzione - Non commerciale (CCBYNC)
Dimensione 1.71 MB
Formato Adobe PDF
1.71 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/841030
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact