The complexity of the contemporary urban scenario, now in constant revolution, calls for new forms of governance: able to combine the stances of institutional actors, civil society and the entrepreneurial world; commoning, born as a form of bottom-up re-appropriation of neglected spaces, has now become a multi-scalar, shared practice, which inspired the approach of the OBRAS project analysed here. In the first section the literary review frames the research context, with reference to urban commoning practices for the re-activation of places, and its relation with urban governance; in the second section, the methodology and physical context of the workshops, Bologna and Bogotá, are introduced. The methodology and results of the project are presented in the third section: the multi-scalar, cross-cutting and shared practices adopted and the meta-project solutions produced. The fourth section summarizes the OBRAS experience, with results, limits and future developments of the project.

La complessità dello scenario urbano contemporaneo richiede nuove forme di governance che coniughino le istanze di attori istituzionali, società civile e mondo produttivo; il commoning, nato come riappropriazione dal basso di luoghi negletti, si rivela pratica multi-scalare e condivisa, che ha ispirato l’approccio del progetto OBRAS qui analizzato. Nella prima sezione del paper la letteratura inquadra l’ambito di ricerca, con riferimento alle pratiche di commoning urbano e la sua relazione con la governance urbana; nella seconda sezione sono introdotti il progetto OBRAS e i luoghi oggetto di studio, Bologna e Bogotà; la terza sessione espone la metodologia adottata da OBRAS ei risultati del progetto: le pratiche multi-scalari, transdisciplinari e partecipate messe inatto, e le soluzioni meta-progettuali emerse. La quarta e ultima parte sintetizza l’esperienza di OBRAS, limiti e futuri sviluppi del progetto

IL COMMONING NELLA PRATICA DELLA GOVERNANCE URBANA L’esperienza del progetto OBRAS = COMMONING IN THE PRACTICE OF URBAN GOVERNANCE An experience from OBRAS project

Andrea Boeri;Danila Longo
;
Martina Massari
Secondo
;
Rossella Roversi;Francesca Sabatini
2020

Abstract

La complessità dello scenario urbano contemporaneo richiede nuove forme di governance che coniughino le istanze di attori istituzionali, società civile e mondo produttivo; il commoning, nato come riappropriazione dal basso di luoghi negletti, si rivela pratica multi-scalare e condivisa, che ha ispirato l’approccio del progetto OBRAS qui analizzato. Nella prima sezione del paper la letteratura inquadra l’ambito di ricerca, con riferimento alle pratiche di commoning urbano e la sua relazione con la governance urbana; nella seconda sezione sono introdotti il progetto OBRAS e i luoghi oggetto di studio, Bologna e Bogotà; la terza sessione espone la metodologia adottata da OBRAS ei risultati del progetto: le pratiche multi-scalari, transdisciplinari e partecipate messe inatto, e le soluzioni meta-progettuali emerse. La quarta e ultima parte sintetizza l’esperienza di OBRAS, limiti e futuri sviluppi del progetto
Andrea Boeri; Danila Longo; Martina Massari; Rossella Roversi; Francesca Sabatini
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
217-Research & Experimentation-696-1-10-20201227.pdf

accesso aperto

Descrizione: Il file è la versione integrale pubblicata dalla rivista scientifica.
Tipo: Versione (PDF) editoriale
Licenza: Licenza per Accesso Aperto. Creative Commons Attribuzione (CCBY)
Dimensione 3.75 MB
Formato Adobe PDF
3.75 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/786298
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact