Introduzione. La Sensibilità Chimica Multipla (SCM) è una malattia dall’eziologia ancora ignota, caratterizzata da sintomi attribuibili a un’intolleranza per agenti chimici presenti nell’ambiente, in assenza di altre spiegazioni mediche. Nonostante la patogenesi della malattia sia ancora incert,a sono stati chiamati in causa fattori sia psicologici, sia fisici per spiegarne le cause. Il presente studio qualitativo ha lo scopo di riportare le opinioni, le credenze e il modo di raccontare la malattia in pazienti affetti da MCS. Metodo. Hanno partecipato allo studio 40 soggetti, lamentanti sintomi riconducibili alla MCS, di età compresa tra i 32 e i 78 anni. Tutti i soggetti hanno partecipato a un colloquio clinico guidato da intervista semi strutturata. Risultati. I sontomi maggiormente riportati dai partecipanti sono: ipersensibilità olfattiva a sostanze chimiche, nausea, mal di testa, mancanza di concentrazione, difficoltà mnestiche. I pazienti riferiscono una bassa qualità di vita, depressione, ansia ed episodi di attacco di panico. Conclusioni. Questo studio evidenzia la cronicità e la condizione disabilitante in cui si trovano i pazienti con MCS e sottolinea l’importanza di lavorare per il miglioramento della loro qualità di vita.Comprendere l’impatto della malattia sulla salute globale dei soggetti é fondamentale per comprendere e trattare le persone con MCS.

Sensibilità Chimica Multipla (SCM): componenti psicologiche nell'evoluzione del disturbo.

Gremigni P.;Ricci Bitti P. E.
2009

Abstract

Introduzione. La Sensibilità Chimica Multipla (SCM) è una malattia dall’eziologia ancora ignota, caratterizzata da sintomi attribuibili a un’intolleranza per agenti chimici presenti nell’ambiente, in assenza di altre spiegazioni mediche. Nonostante la patogenesi della malattia sia ancora incert,a sono stati chiamati in causa fattori sia psicologici, sia fisici per spiegarne le cause. Il presente studio qualitativo ha lo scopo di riportare le opinioni, le credenze e il modo di raccontare la malattia in pazienti affetti da MCS. Metodo. Hanno partecipato allo studio 40 soggetti, lamentanti sintomi riconducibili alla MCS, di età compresa tra i 32 e i 78 anni. Tutti i soggetti hanno partecipato a un colloquio clinico guidato da intervista semi strutturata. Risultati. I sontomi maggiormente riportati dai partecipanti sono: ipersensibilità olfattiva a sostanze chimiche, nausea, mal di testa, mancanza di concentrazione, difficoltà mnestiche. I pazienti riferiscono una bassa qualità di vita, depressione, ansia ed episodi di attacco di panico. Conclusioni. Questo studio evidenzia la cronicità e la condizione disabilitante in cui si trovano i pazienti con MCS e sottolinea l’importanza di lavorare per il miglioramento della loro qualità di vita.Comprendere l’impatto della malattia sulla salute globale dei soggetti é fondamentale per comprendere e trattare le persone con MCS.
2009
Di Cosmo C.; Struffi M.; Gremigni P.; Ricci Bitti P.E.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/77796
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact