La maggioranza delle religioni prevedono regole o prescrizioni normative che riguardano ed incidono sulla sfera dell’alimentazione . Spesso si tratta di veri e propri divieti di consumare alcuni prodotti in altri si tratta più semplicemente di puntuali indicazioni quando non semplici raccomandazioni che rendono un prodotto “lecito” al consumo e alle quali i fedeli devono attenersi per essere in linea con le proprie convinzioni religiose. Si finisce così per attribuire un senso etico-confessionale al cibo in quanto tale e ai gesti che si compiono nell’atto di nutrirsi che diventano anche un legame con l’altro e con la comunità . L'articolo analizza il rapporto tra cattolicesimo, cibo e regolamentazione normativa passando quindi ad esaminare i rituali alimentari nel mondo islamico, ebraico con cenni alle altre religioni (Induismo, sikhismo e nuovi movimenti religiosi). Nell'ultima parte lo scritto si focalizza sul mercato alimentare e il cibo religiosamente ed eticamente connotato riportando la recente giurisprudenza a favore della ritualità alimentare nei luoghi di lavoro.

Cibo, religione e diritto

Antonello De Oto
2020

Abstract

La maggioranza delle religioni prevedono regole o prescrizioni normative che riguardano ed incidono sulla sfera dell’alimentazione . Spesso si tratta di veri e propri divieti di consumare alcuni prodotti in altri si tratta più semplicemente di puntuali indicazioni quando non semplici raccomandazioni che rendono un prodotto “lecito” al consumo e alle quali i fedeli devono attenersi per essere in linea con le proprie convinzioni religiose. Si finisce così per attribuire un senso etico-confessionale al cibo in quanto tale e ai gesti che si compiono nell’atto di nutrirsi che diventano anche un legame con l’altro e con la comunità . L'articolo analizza il rapporto tra cattolicesimo, cibo e regolamentazione normativa passando quindi ad esaminare i rituali alimentari nel mondo islamico, ebraico con cenni alle altre religioni (Induismo, sikhismo e nuovi movimenti religiosi). Nell'ultima parte lo scritto si focalizza sul mercato alimentare e il cibo religiosamente ed eticamente connotato riportando la recente giurisprudenza a favore della ritualità alimentare nei luoghi di lavoro.
Antonello De Oto
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/766635
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact