Il presente contributo intende porre in luce – sinteticamente – la mission scientifica della Società Italiana di Pedagogia Speciale (SIPeS), profondamente intrecciata con gli stessi contenuti fondativi della Pedagogia Speciale e della Didattica Speciale. Si tratta di un approccio culturale – radicato e futurista, al con- tempo – che ha nella terza missione dell’Università uno scena- rio politico e sociale particolarmente rispondente alla nostra Società e alla nostra disciplina. In quest’ottica, dimensioni per lo più descrittive si intrecciano con quelle maggiormente prescrittive, rivelando approcci euristici che rapportano la Pedagogia Speciale (e la Didattica Speciale) ad altre aree scientifiche/pedagogiche, pur mantenendo “evidente” la propria identità. Le finalità della SIPeS, della Pedagogia Speciale e della Didat- tica Speciale non sono (mai) completamente riducibili a di- mensioni esclusivamente funzionali, presentistiche e competi- tive: riteniamo, infatti, che – sempre – la dimensione scienti- fica possa/debba superare quella politica, comprendendola, senza fissarsi/irrigidirsi su questa. Infatti, i pedagogisti speciali “abitano” la situazione storica, ma travalicano la “storicizzazio- ne” della situazione per individuare proposte, strategie, tecni- che innovative e pionieristiche da sperimentare.

Le Società scientifiche e la Società. Brevi riflessioni e questioni emergenti nelle SIPeS / Caldin Roberta. - STAMPA. - (2020), pp. 9-18. (Intervento presentato al convegno Le Società per la società: ricerca, scenari, emergenze. tenutosi a Roma nel 26-27 settembre 2019).

Le Società scientifiche e la Società. Brevi riflessioni e questioni emergenti nelle SIPeS

Caldin Roberta
2020

Abstract

Il presente contributo intende porre in luce – sinteticamente – la mission scientifica della Società Italiana di Pedagogia Speciale (SIPeS), profondamente intrecciata con gli stessi contenuti fondativi della Pedagogia Speciale e della Didattica Speciale. Si tratta di un approccio culturale – radicato e futurista, al con- tempo – che ha nella terza missione dell’Università uno scena- rio politico e sociale particolarmente rispondente alla nostra Società e alla nostra disciplina. In quest’ottica, dimensioni per lo più descrittive si intrecciano con quelle maggiormente prescrittive, rivelando approcci euristici che rapportano la Pedagogia Speciale (e la Didattica Speciale) ad altre aree scientifiche/pedagogiche, pur mantenendo “evidente” la propria identità. Le finalità della SIPeS, della Pedagogia Speciale e della Didat- tica Speciale non sono (mai) completamente riducibili a di- mensioni esclusivamente funzionali, presentistiche e competi- tive: riteniamo, infatti, che – sempre – la dimensione scienti- fica possa/debba superare quella politica, comprendendola, senza fissarsi/irrigidirsi su questa. Infatti, i pedagogisti speciali “abitano” la situazione storica, ma travalicano la “storicizzazio- ne” della situazione per individuare proposte, strategie, tecni- che innovative e pionieristiche da sperimentare.
2020
Le Società per la società: ricerca, scenari, emergenze. Ricerca, scenari, emergenza sull’nclusione
9
18
Le Società scientifiche e la Società. Brevi riflessioni e questioni emergenti nelle SIPeS / Caldin Roberta. - STAMPA. - (2020), pp. 9-18. (Intervento presentato al convegno Le Società per la società: ricerca, scenari, emergenze. tenutosi a Roma nel 26-27 settembre 2019).
Caldin Roberta
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/757853
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact