Localizzazione dei diritti o localismo dell’appartenenza? Abbozzo di una teoria della residenza