Discorsi che dividono: differenzialismo e attacchi al legame sociale nell’Accordo di integrazione