Ad oggi le batteriosi delle piante sono gestite mediante strategie integrate di lotta chimica (metalli pesanti ed induttori di resistenza) e biologica (microrganismi antagonisti). Gli oli essenziali (OE) sono miscele complesse di composti altamente volatili, ottenute per distillazione in corrente di vapore di piante officinali e manifestanti spesso attività antimicrobica; il sottoprodotto di questo processo è l’idrolato, che contiene molecole bioattive idrosolubili a basse concentrazioni (< 0,1%) (Di Vito et al., 2019). In questo studio è stata valutata l’attività antibatterica in vitro di diversi OE ed idrolati nei confronti di differenti specie batteriche fitopatogene. Alcuni OE ed idrolati selezionati sono stati saggiati in vivo contro Erwinia amylovora (Ea).Le prove in vitro hanno rilevato un’attività battericida degli OE e degli idrolati testati anche a basse concentrazioni, tuttavia le prove in vivo non hanno confermato questi risultati. Verosimilmente l’inefficacia di OE/idrolati in vivo potrebbe essere dovuta alla modalità di somministrazione. Per saggiare questa ipotesi sarà necessario eseguire ulteriori indagini usando diverse formulazioni/emulsioni degli antimicrobici naturali considerati.

Oli essenziali in patologia vegetale: potenziale mezzo per la difesa dai batteri fitopatogeni

Proto Mariarita;Biondi Enrico;Di Vito Maura;Modesto M.;Baldo D.;Filippini Gianfranco;Ratti C.;Minardi P.;Mattarelli P
2019

Abstract

Ad oggi le batteriosi delle piante sono gestite mediante strategie integrate di lotta chimica (metalli pesanti ed induttori di resistenza) e biologica (microrganismi antagonisti). Gli oli essenziali (OE) sono miscele complesse di composti altamente volatili, ottenute per distillazione in corrente di vapore di piante officinali e manifestanti spesso attività antimicrobica; il sottoprodotto di questo processo è l’idrolato, che contiene molecole bioattive idrosolubili a basse concentrazioni (< 0,1%) (Di Vito et al., 2019). In questo studio è stata valutata l’attività antibatterica in vitro di diversi OE ed idrolati nei confronti di differenti specie batteriche fitopatogene. Alcuni OE ed idrolati selezionati sono stati saggiati in vivo contro Erwinia amylovora (Ea).Le prove in vitro hanno rilevato un’attività battericida degli OE e degli idrolati testati anche a basse concentrazioni, tuttavia le prove in vivo non hanno confermato questi risultati. Verosimilmente l’inefficacia di OE/idrolati in vivo potrebbe essere dovuta alla modalità di somministrazione. Per saggiare questa ipotesi sarà necessario eseguire ulteriori indagini usando diverse formulazioni/emulsioni degli antimicrobici naturali considerati.
Proto Mariarita, Biondi Enrico, Di Vito Maura, Modesto M., Baldo D., Filippini Gianfranco, Ratti C., Minardi P., Mattarelli P
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/721620
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact