Lo scorrimento della graduatoria tra riparto di giurisdizione e diritto degli idonei