Il contributo si propone di leggere la Trilogia di Giacoma Limentani come risposta a una memoria della Shoah tendente a omologare in un’oppressione condivisa le diverse testimonianze, in particolare quelle delle donne. I suoi romanzi saranno analizzati a partire dalle riflessioni sul significato e sulla funzione della memoria che li attraversano: In contumacia, Dentro la D e La spirale della tigre sono infatti un viaggio dal ricordo che opprime a quello che salva e permette di guardare al futuro con speranza. In contumacia nasce quando la narrazione dei ricordi di infanzia diventa un atto di sopravvivenza e una necessità; procede per frammenti, facendosi testimone del portato emotivo del trauma. In Dentro la D il recupero dell’eredità familiare e dell’identità ebraica si fanno dono e le aprono una porta verso la dignità, che, quando la distanza temporale ha permesso di storicizzare il dolore, la guida nella scrittura de La spirale della tigre. Qui spirali di memorie intrecciano storie personali a quelle dei personaggi e delle personagge della tribù del ghetto di Roma: è narrando la particolarità delle loro vite e recuperando le memorie infrante dalla Shoah che il passato smette di proiettare ombre sul futuro e la memoria privata diventa collettiva, senza tuttavia essere omologante.

«Nello schedario del mio cuore»: i romanzi di memoria di Giacoma Limentani

Chiara Xausa
2018

Abstract

Il contributo si propone di leggere la Trilogia di Giacoma Limentani come risposta a una memoria della Shoah tendente a omologare in un’oppressione condivisa le diverse testimonianze, in particolare quelle delle donne. I suoi romanzi saranno analizzati a partire dalle riflessioni sul significato e sulla funzione della memoria che li attraversano: In contumacia, Dentro la D e La spirale della tigre sono infatti un viaggio dal ricordo che opprime a quello che salva e permette di guardare al futuro con speranza. In contumacia nasce quando la narrazione dei ricordi di infanzia diventa un atto di sopravvivenza e una necessità; procede per frammenti, facendosi testimone del portato emotivo del trauma. In Dentro la D il recupero dell’eredità familiare e dell’identità ebraica si fanno dono e le aprono una porta verso la dignità, che, quando la distanza temporale ha permesso di storicizzare il dolore, la guida nella scrittura de La spirale della tigre. Qui spirali di memorie intrecciano storie personali a quelle dei personaggi e delle personagge della tribù del ghetto di Roma: è narrando la particolarità delle loro vite e recuperando le memorie infrante dalla Shoah che il passato smette di proiettare ombre sul futuro e la memoria privata diventa collettiva, senza tuttavia essere omologante.
Chiara Xausa
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Chiara Xausa,«Nello schedario del mio cuore». I racconti di memoria di Giacoma Limentani, in «Altrelettere» (2018), Digital Journal Of Italian Literature And Gender Studies – Issn 1664-6908.pdf

accesso aperto

Tipo: Versione (PDF) editoriale
Licenza: Licenza per Accesso Aperto. Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate (CCBYNCND)
Dimensione 223.02 kB
Formato Adobe PDF
223.02 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/656062
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact