"In superbos reges": il tirannicidio in Boccaccio e nel pensiero politico del Trecento