Questo contributo delinea alcune riflessioni a partire dal concetto di Bisogni Educativi Speciali (BES). Nello specifico le considerazioni si soffermano sulla “macrocategoria”, considerata come BES solo in Italia, dello “svantaggio socio-economico, linguistico e culturale”, per individuare e approfondire alcune possibili implicazioni che questa “etichetta” produce nella percezione della difficoltà, nell’assunzione di responsabilità e nella pratica didattica degli insegnanti.

Lo “svantaggio socio-economico, linguistico e culturale”: un bisogno educativo speciale? / Caldin, Roberta; Righini, Giulia. - In: STUDIUM EDUCATIONIS. - ISSN 1722-8395. - STAMPA. - 3:(2017), pp. 39-53.

Lo “svantaggio socio-economico, linguistico e culturale”: un bisogno educativo speciale?

Caldin Roberta
;
Righini Giulia
2017

Abstract

Questo contributo delinea alcune riflessioni a partire dal concetto di Bisogni Educativi Speciali (BES). Nello specifico le considerazioni si soffermano sulla “macrocategoria”, considerata come BES solo in Italia, dello “svantaggio socio-economico, linguistico e culturale”, per individuare e approfondire alcune possibili implicazioni che questa “etichetta” produce nella percezione della difficoltà, nell’assunzione di responsabilità e nella pratica didattica degli insegnanti.
2017
Lo “svantaggio socio-economico, linguistico e culturale”: un bisogno educativo speciale? / Caldin, Roberta; Righini, Giulia. - In: STUDIUM EDUCATIONIS. - ISSN 1722-8395. - STAMPA. - 3:(2017), pp. 39-53.
Caldin, Roberta; Righini, Giulia
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/611088
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact