La variabilità della residenza delle persone fisiche alla luce delle ultime elaborazioni della Corte di Cassazione