Il saggio ricostruisce i caratteri e la cultura umanistica e politica della "società stretta" di via Bigli, quando, tra il 1927 e il 1943, Raffaele Mattioli, "regolatore di tutte le opposizioni", concertava in amicizia il profilarsi dell'auspicata futura classe dirigente di un'Italia finalmente libera dalla dittatura.

Le notti di via Bigli. Quarant’anni di confidenza con Raffaele Mattioli.

VEGLIA, MARCO
2017

Abstract

Il saggio ricostruisce i caratteri e la cultura umanistica e politica della "società stretta" di via Bigli, quando, tra il 1927 e il 1943, Raffaele Mattioli, "regolatore di tutte le opposizioni", concertava in amicizia il profilarsi dell'auspicata futura classe dirigente di un'Italia finalmente libera dalla dittatura.
Le notti di via Bigli. Quarant’anni di confidenza con Raffaele Mattioli.
83
108
Veglia, Marco
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/594407
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact