Il saggio discute la validità del rapporto preferenziale tra ceti imprenditoriali e professionali e voto alla coalizione di centro-destra. Analizzando il comportamento elettorale di questi ceti presenti in ugual misura in due regioni caratterizzate dallo stesso tasso di sviluppo ma con scelte di voto opposte (Veneto e Emilia Romagna) viene smentita la tesi dell' "incomunicabilità" tra certi produttivi e centro-sinistra

Leggende metropolitane e comportamento elettorale

IGNAZI, PIERO
2006

Abstract

Il saggio discute la validità del rapporto preferenziale tra ceti imprenditoriali e professionali e voto alla coalizione di centro-destra. Analizzando il comportamento elettorale di questi ceti presenti in ugual misura in due regioni caratterizzate dallo stesso tasso di sviluppo ma con scelte di voto opposte (Veneto e Emilia Romagna) viene smentita la tesi dell' "incomunicabilità" tra certi produttivi e centro-sinistra
Ignazi P.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/58840
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact