Christian Adolph Klotz: un caso di damnatio memoriae nella Repubblica delle lettere