Animali, “esseri senzienti”: una svolta importante nel Trattato di Lisbona