La crescente sensibilità pubblica verso i rapporti tra attività antropiche ed ambiente ha trovato riscontro nella diffusione dei provvedimenti legislativi tesi a regolamentare il consumo delle risorse naturali. Ciò appare con particolare rilievo per il settore agricolo il cui ruolo economico primario lo pone in diretta interdipendenza con l’ecosistema ed in una particolare condizione di disciplina normativa (eco-condizionalità, direttiva acque, direttiva nitrati, …). A fronte di un tale quadro evolutivo, si registra per contro un significativo ritardo tanto nelle acquisizioni scientifiche nel campo dell’economia agraria ed ambientale (scarsa multidisciplinarietà, limitato sviluppo delle metodologie di valutazione economica delle esternalità, …), quanto nella definizione di più efficaci misure di politica ambientale. E’ in riferimento a questo contesto che lo studio implementa il modello economico settoriale ELBA con uno specifico modulo bio-fisico allo scopo di analizzare, insieme al rilascio di inquinanti, l’impatto derivante da carichi diffusi di origine agricola (lisciviazione nitrati) e sviluppa una funzione di costo di ripristino del bene naturale utilizzato (potabilità dell’acqua). Il rapporto tra attività economiche primarie ed ambiente è pertanto affrontato nella sua interezza secondo un approccio sistemico. Con tali finalità, la discussione è incentrata sul contributo conoscitivo ed operativo che le sinergie tra diverse discipline scientifiche possono offrire e sulla stima del costo d’uso della risorsa acqua. I risultati ottenuti in merito alla pressione ed all’impatto dei nitrati sui corpi idrici sotterranei e la stima del relativo valore di utilizzo del media naturale sono illustrati in riferimento all’agricoltura italiana derivandone considerazioni di carattere economico e politico.

Agricoltura ed ambiente: una valutazione dei costi esterni

SETTI, MARCO;BONTEMPI, STEFANO;BROEKMAN, ANNELIES;PALLADINO, GIUSEPPE
2007

Abstract

La crescente sensibilità pubblica verso i rapporti tra attività antropiche ed ambiente ha trovato riscontro nella diffusione dei provvedimenti legislativi tesi a regolamentare il consumo delle risorse naturali. Ciò appare con particolare rilievo per il settore agricolo il cui ruolo economico primario lo pone in diretta interdipendenza con l’ecosistema ed in una particolare condizione di disciplina normativa (eco-condizionalità, direttiva acque, direttiva nitrati, …). A fronte di un tale quadro evolutivo, si registra per contro un significativo ritardo tanto nelle acquisizioni scientifiche nel campo dell’economia agraria ed ambientale (scarsa multidisciplinarietà, limitato sviluppo delle metodologie di valutazione economica delle esternalità, …), quanto nella definizione di più efficaci misure di politica ambientale. E’ in riferimento a questo contesto che lo studio implementa il modello economico settoriale ELBA con uno specifico modulo bio-fisico allo scopo di analizzare, insieme al rilascio di inquinanti, l’impatto derivante da carichi diffusi di origine agricola (lisciviazione nitrati) e sviluppa una funzione di costo di ripristino del bene naturale utilizzato (potabilità dell’acqua). Il rapporto tra attività economiche primarie ed ambiente è pertanto affrontato nella sua interezza secondo un approccio sistemico. Con tali finalità, la discussione è incentrata sul contributo conoscitivo ed operativo che le sinergie tra diverse discipline scientifiche possono offrire e sulla stima del costo d’uso della risorsa acqua. I risultati ottenuti in merito alla pressione ed all’impatto dei nitrati sui corpi idrici sotterranei e la stima del relativo valore di utilizzo del media naturale sono illustrati in riferimento all’agricoltura italiana derivandone considerazioni di carattere economico e politico.
Biodiversità e tipicità. Paradigmi economici e strategie competitive.
214
222
Setti M.; Bontempi S.; Broekman A.; Palladino G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/51572
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact