La minimizzazione dei consumi di energia da parte degli utenti finali è uno dei fattori chiave su cui agire verso scelte di sostenibilità energetica, soprattutto nel contesto dell’intrinseca debolezza della politica energetica italiana. Il nostro Paese è caratterizzato da un parco edilizio alquanto datato per cui notevoli sono le potenzialità in tema di risparmio energetico: 26,5 milioni di abitazioni, di cui 17,5 anteriori al 1973 (oltre a 19,1 milioni di edifici non residenziali). Lo studio di fattibilità oggetto della presente nota parte dalla necessità di ridurre il fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale di un edificio ad uso residenziale, costruito nel 1970, sito nel Comune di Bologna, ipotizzando la sostituzione dei serramenti e l’applicazione di un rivestimento isolante tra il primo piano e il portico sottostante. Un’ampia digressione sulla redditività economica dell’investimento mediante il calcolo del Cutoff period (Disconted Payback Period-Metodo del tempo di recupero attualizzato) e del VAN (Valore Attuale Netto), conclude la nota.

Analisi energetica di edifici ad uso residenziale alla luce della nuova legislazione in materia

LORENZINI, ENRICO;VALDISERRI, PAOLO;BISERNI, CESARE;FLACCO, GIUSEPPE
2007

Abstract

La minimizzazione dei consumi di energia da parte degli utenti finali è uno dei fattori chiave su cui agire verso scelte di sostenibilità energetica, soprattutto nel contesto dell’intrinseca debolezza della politica energetica italiana. Il nostro Paese è caratterizzato da un parco edilizio alquanto datato per cui notevoli sono le potenzialità in tema di risparmio energetico: 26,5 milioni di abitazioni, di cui 17,5 anteriori al 1973 (oltre a 19,1 milioni di edifici non residenziali). Lo studio di fattibilità oggetto della presente nota parte dalla necessità di ridurre il fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale di un edificio ad uso residenziale, costruito nel 1970, sito nel Comune di Bologna, ipotizzando la sostituzione dei serramenti e l’applicazione di un rivestimento isolante tra il primo piano e il portico sottostante. Un’ampia digressione sulla redditività economica dell’investimento mediante il calcolo del Cutoff period (Disconted Payback Period-Metodo del tempo di recupero attualizzato) e del VAN (Valore Attuale Netto), conclude la nota.
Atti del XXV Congresso Nazionale UIT sulla Trasmissione del Calore
97
102
E.Lorenzini; P.Valdiserri; C.Biserni; G.Flacco
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/49703
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact