Le mappe di rischio idraulico nei tratti fluviali protetti da arginature sono usualmente redatte ipotizzando il solo feno-meno della tracimazione, nel presupposto di argini non collassabili. Tale ipotesi non è verificata e non è cautelativa, poiché la rottura dell’argine dei grandi fiumi con la conseguente formazione di una breccia è un fenomeno non trascu-rabile che deve essere messo in conto per una stima corretta del rischio idraulico. Dopo avere brevemente descritti i principali meccanismi di collasso arginale sono richiamate le indagini di prima assegnazione utili per la sorveglianza degli argini esistenti e l’individuazione dei tratti critici. È poi descritta la metodologia di analisi della probabilità di col-lasso di una sezione d’argine, attraverso la determinazione delle curve di fragilità al variare dell’altezza idraulica per i principali meccanismi di collasso e della curva di fragilità composta. La stima della probabilità di collasso è eseguita con metodo di Taylor (FOSM) e/o con metodo MonteCarlo (MC). È quindi proposta una procedura semplificata per determinare la curva di fragilità composta di un tratto di argine omogeneo, assumendo come variabile aleatoria indipendente la portata del corso d’acqua. A titolo di esempio delle condizioni degli argini dei grandi fiumi, la procedura di analisi della probabilità di collasso è applicata ad un tratto del fiume Po.

ANALISI DELLA PROBABILITÀ DI COLLASSO ARGINALE DEI GRANDI FIUMI / Vannucchi G.; Gottardi G.; Madiai C. ; Marchi M.; Tonni L.. - STAMPA. - I:(2014), pp. 303-319. (Intervento presentato al convegno XXV Convegno Nazionale di Geotecnica tenutosi a Baveno (VB) nel 4-6 Giugno 2014).

ANALISI DELLA PROBABILITÀ DI COLLASSO ARGINALE DEI GRANDI FIUMI

GOTTARDI, GUIDO;MARCHI, MICHELA;TONNI, LAURA
2014

Abstract

Le mappe di rischio idraulico nei tratti fluviali protetti da arginature sono usualmente redatte ipotizzando il solo feno-meno della tracimazione, nel presupposto di argini non collassabili. Tale ipotesi non è verificata e non è cautelativa, poiché la rottura dell’argine dei grandi fiumi con la conseguente formazione di una breccia è un fenomeno non trascu-rabile che deve essere messo in conto per una stima corretta del rischio idraulico. Dopo avere brevemente descritti i principali meccanismi di collasso arginale sono richiamate le indagini di prima assegnazione utili per la sorveglianza degli argini esistenti e l’individuazione dei tratti critici. È poi descritta la metodologia di analisi della probabilità di col-lasso di una sezione d’argine, attraverso la determinazione delle curve di fragilità al variare dell’altezza idraulica per i principali meccanismi di collasso e della curva di fragilità composta. La stima della probabilità di collasso è eseguita con metodo di Taylor (FOSM) e/o con metodo MonteCarlo (MC). È quindi proposta una procedura semplificata per determinare la curva di fragilità composta di un tratto di argine omogeneo, assumendo come variabile aleatoria indipendente la portata del corso d’acqua. A titolo di esempio delle condizioni degli argini dei grandi fiumi, la procedura di analisi della probabilità di collasso è applicata ad un tratto del fiume Po.
2014
La geotecnica nella difesa del territorio e delle infrastrutture dalle calamità naturali
303
319
ANALISI DELLA PROBABILITÀ DI COLLASSO ARGINALE DEI GRANDI FIUMI / Vannucchi G.; Gottardi G.; Madiai C. ; Marchi M.; Tonni L.. - STAMPA. - I:(2014), pp. 303-319. (Intervento presentato al convegno XXV Convegno Nazionale di Geotecnica tenutosi a Baveno (VB) nel 4-6 Giugno 2014).
Vannucchi G.; Gottardi G.; Madiai C. ; Marchi M.; Tonni L.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/487967
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact