Il saggio analizza come nel corso del secolo XX è stata gestita politicamente la paura e quali siano state le istituzioni deputate dagli Stati nazionali al controllo sociale di questa emozione. Viene inoltre discussa le trasformazioni vissute dalla soggettività a seguito della progressiva scomparsa dal terreno sociale del welfare novecentesco.

Forme e governo della paura: mutamenti di paradigma concettuali e crisi delle istituzioni di controllo

CERRATO, FRANCESCO
2012

Abstract

Il saggio analizza come nel corso del secolo XX è stata gestita politicamente la paura e quali siano state le istituzioni deputate dagli Stati nazionali al controllo sociale di questa emozione. Viene inoltre discussa le trasformazioni vissute dalla soggettività a seguito della progressiva scomparsa dal terreno sociale del welfare novecentesco.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/390783
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact