Erster Rueckblick. Sulla scrittura autobiografica di un "epico" di GABRIELE SANDER

CANTARUTTI, GIULIA
2006

Gabriele Sander è’ autrice della più diffusa monografia su A. Doeblin in lingua tedesca e ha appena curato l’edizione critica di Berge, Meere und Giganten (2006). Nell’articolo da me tradotto esamina un frammento autobiografico doebliniano rendendone perspicua la crucialità nell’itinerario del medico-scrittore ebreo.
G. Cantarutti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/36461
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact