I folati sono essenziali per la sintesi di DNA e proteine. Sono presenti in alcuni alimenti e microorganismi. Il 5-metil-tedraidrofolato e’ una forma di folato piu’ stabile e biodisponibile del tetraidrofolato. Tale ricerca ha studiato il contenuto di 5-metil-tedraidrofolato e tetraidrofolato in specie diverse di bifidobatteri ed in momenti differenti di crescita. Due ceppi di Bifidobacterium longum subsp. longum B2160 e B. breve B1501 appartenenti alla “Bologna University Scardovi Collection of Bifidobacteria” (BUSCOB) sono stati coltivati in terreno privo (FFM) o con aggiunta di folato. Un metodo di HPLC validato e’ stato utilizzato per l’analisi di folati estratti dai bifidobatteri. Bifidobacterium longum subsp. longum B2160 e B. breve B1501 contenevano un quantitativo di tetraidrofolato superiore (2673 e 1718µg/100g di biomassa, rispettivamente) al 5-metil-tedraidrofolato (51 e 62µg/100g) durante la fase di crescita esponenziale. Tale prevalenza non cambiava nel tempo ma il livello di tetraidrofolato diminuiva all’approcciare della fase stazionaria. La quantita’ di 5-metil-tedraidrofolato rimaneva bassa ed indipendente dalla crescita. Tale risultato contrasta con la maggior parte dei ceppi di bifidobatteri finora studiati, dove il 5-metil-tedraidrofolato e’ presente in quantita’ superiori rispetto al tetraidrofolato. Il contenuto di folati e’ dunque dinamico e dipendente dal ceppo e dal suo stato fisiologico. Per una corretta selezione di ceppi probiotici e’ necessario tenere cio’ in considerazione.

Produzione di folato in bifidobatteri: produzione di 5-metil-tedraidrofolato e tetraidrofolato in periodi diversi di crescita

MODESTO, MONICA MARIANNA;MATTARELLI, PAOLA;SGORBATI, BARBARA;BIAVATI, BRUNO;
2014

Abstract

I folati sono essenziali per la sintesi di DNA e proteine. Sono presenti in alcuni alimenti e microorganismi. Il 5-metil-tedraidrofolato e’ una forma di folato piu’ stabile e biodisponibile del tetraidrofolato. Tale ricerca ha studiato il contenuto di 5-metil-tedraidrofolato e tetraidrofolato in specie diverse di bifidobatteri ed in momenti differenti di crescita. Due ceppi di Bifidobacterium longum subsp. longum B2160 e B. breve B1501 appartenenti alla “Bologna University Scardovi Collection of Bifidobacteria” (BUSCOB) sono stati coltivati in terreno privo (FFM) o con aggiunta di folato. Un metodo di HPLC validato e’ stato utilizzato per l’analisi di folati estratti dai bifidobatteri. Bifidobacterium longum subsp. longum B2160 e B. breve B1501 contenevano un quantitativo di tetraidrofolato superiore (2673 e 1718µg/100g di biomassa, rispettivamente) al 5-metil-tedraidrofolato (51 e 62µg/100g) durante la fase di crescita esponenziale. Tale prevalenza non cambiava nel tempo ma il livello di tetraidrofolato diminuiva all’approcciare della fase stazionaria. La quantita’ di 5-metil-tedraidrofolato rimaneva bassa ed indipendente dalla crescita. Tale risultato contrasta con la maggior parte dei ceppi di bifidobatteri finora studiati, dove il 5-metil-tedraidrofolato e’ presente in quantita’ superiori rispetto al tetraidrofolato. Il contenuto di folati e’ dunque dinamico e dipendente dal ceppo e dal suo stato fisiologico. Per una corretta selezione di ceppi probiotici e’ necessario tenere cio’ in considerazione.
Sinut Nutraceutici e alimenti funzionali
27
27
M. R. D'Aimmo; M. Modesto; P. Mattarelli; B. Sgorbati; B. Biavati; T. Andlid
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/302716
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact