Ancora una finanziaria troppo poco verde