La riforma Fischler della politica agraria comune subordina gli interventi di sostegno economico al rispetto delle condizioni ambientali (cross-compliance). L’applicazione dell’ecocondizionalità comporta per le autorità nazionali e locali la definizione degli standard ambientali, della misura dell’eventuale riduzione del sussidio nei termini previsti dalla regolamentazione europea e della modalità attuativa (standard diversificati ed uniformi). E’ in riferimento a questo quadro che lo studio commisura l’efficacia delle norme di condizionalità ambientale al dimensionamento dei relativi parametri fisici ed economici e ne valuta le derivanti condizioni di equilibrio tra sostenibilità economica ed ambientale (efficienza) in funzione dei criteri di applicazione. Con tali finalità, sono implementati i modelli economici settoriali CAPRI ed ELBA impiegati nell’analisi dell’impatto economico ed ambientale determinato, nel medio termine, dall’introduzione della politica di cross-compliance per i comparti agricoli regionali. Posti il prospettato contesto normativo e gli obiettivi di indagine, la discussione verte sull’applicazione dei criteri di gestione obbligatori (CGO) con particolare rife-rimento all’uso delle risorse ambientali suolo ed acque (rilascio di sostanze azotate) ed al controllo delle emissioni in atmosfera di sostanze gassose ad effetto serra (espresse in termini di Global Warming Potential - GWP). Lo studio compara tra loro gli effetti derivanti, in proiezione, dall’introduzione di misure di ecocon-dizionalità incentrate su differenti criteri ambientali di intervento (CGO) e caratterizzate da modalità alternative di applicazione. I risultati economici attesi per le attività regionali di produzione primaria e le connesse ripercussioni sui media naturali sono illustrati in riferimento all’agricoltura italiana.

47 Standard ambientali ed ecocondizionalità in agricoltura: un’analisi comparata dei criteri di gestione obbligatori

SETTI, MARCO;PALLADINO, GIUSEPPE
2005

Abstract

La riforma Fischler della politica agraria comune subordina gli interventi di sostegno economico al rispetto delle condizioni ambientali (cross-compliance). L’applicazione dell’ecocondizionalità comporta per le autorità nazionali e locali la definizione degli standard ambientali, della misura dell’eventuale riduzione del sussidio nei termini previsti dalla regolamentazione europea e della modalità attuativa (standard diversificati ed uniformi). E’ in riferimento a questo quadro che lo studio commisura l’efficacia delle norme di condizionalità ambientale al dimensionamento dei relativi parametri fisici ed economici e ne valuta le derivanti condizioni di equilibrio tra sostenibilità economica ed ambientale (efficienza) in funzione dei criteri di applicazione. Con tali finalità, sono implementati i modelli economici settoriali CAPRI ed ELBA impiegati nell’analisi dell’impatto economico ed ambientale determinato, nel medio termine, dall’introduzione della politica di cross-compliance per i comparti agricoli regionali. Posti il prospettato contesto normativo e gli obiettivi di indagine, la discussione verte sull’applicazione dei criteri di gestione obbligatori (CGO) con particolare rife-rimento all’uso delle risorse ambientali suolo ed acque (rilascio di sostanze azotate) ed al controllo delle emissioni in atmosfera di sostanze gassose ad effetto serra (espresse in termini di Global Warming Potential - GWP). Lo studio compara tra loro gli effetti derivanti, in proiezione, dall’introduzione di misure di ecocon-dizionalità incentrate su differenti criteri ambientali di intervento (CGO) e caratterizzate da modalità alternative di applicazione. I risultati economici attesi per le attività regionali di produzione primaria e le connesse ripercussioni sui media naturali sono illustrati in riferimento all’agricoltura italiana.
Setti M.; Palladino G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/18031
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact