Inefficace l’organizzazione vitivinicola