Si tratta di un commento a nove decreti giurisprudenziali, emanati a seguito di ricorsi presentati da Fiom-Cgil ai sensi dell'art. 28, l. n. 300/1970. La questione trattata è quella della legittima contemporanea applicazione, nelle imprese convenute, di due contratti collettivi nazionali di categoria, con vigenza temporale sovrapposta, non sottoscritti dai medesimi soggetii sindacali.

I giudici e il conflitto intersindacale tra libertà sindacale e diritto comune

LASSANDARI, ANDREA
2011

Abstract

Si tratta di un commento a nove decreti giurisprudenziali, emanati a seguito di ricorsi presentati da Fiom-Cgil ai sensi dell'art. 28, l. n. 300/1970. La questione trattata è quella della legittima contemporanea applicazione, nelle imprese convenute, di due contratti collettivi nazionali di categoria, con vigenza temporale sovrapposta, non sottoscritti dai medesimi soggetii sindacali.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/108489
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact