Per il nuotatore l'abilità di raggiungere e mantenere elevate velocità di gara è relazionata a fattori biomeccanici e metabolici. Nel gesto ciclico dellabracciata le fasi e la struttura temporale di tutta l'azione tecnica risultano fattori in grado di modificare la capacità di produrre propulsione e modulare l'erogazione energetica.

Analisi della nuotata a dorso

CORTESI, MATTEO;GATTA, GIORGIO
2010

Abstract

Per il nuotatore l'abilità di raggiungere e mantenere elevate velocità di gara è relazionata a fattori biomeccanici e metabolici. Nel gesto ciclico dellabracciata le fasi e la struttura temporale di tutta l'azione tecnica risultano fattori in grado di modificare la capacità di produrre propulsione e modulare l'erogazione energetica.
Cortesi M.; Benelli P.; Invernizzi P.L.; Gatta G.;
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/108390
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact