Il settore vitivinicolo italiano da anni si è affermato come uno dei primi nel mondo in termini sia di quantitativi di produzione che di esportazioni, che coprono una quota pari a 18% dell’export globale. La produzione il Italia è caratterizzata in maniera predominante dalla presenza di numerose realtà aziendali di piccola e media dimensione, diffuse in vaste regioni del territorio nazionale (771 000 aziende specializzate in viticoltura da vino, con una superficie vitata totale pari a 840 000 ha). Solo una parte di esse effettua anche la trasformazione diretta della materia prima: in questi casi le cantine puntano sempre più sulla produzione di vini di qualità e a marchio, che si propongono come concreta espressione della tipicità del territorio d’origine. La presente ricerca ha previsto specifici approfondimenti relativamente alle aziende vitivinicole che operano in prevalenza la trasformazione delle proprie uve, con particolare riferimento al territorio dell’Emilia-Romagna, seconda regione per produzione enologica in ambito nazionale, dopo il Veneto. La ricerca svolta ha portato in primo luogo alla caratterizzazione del comparto produttivo in esame, in termini di aspetti quali-quantitativi dei processi di trasformazione. Sono inoltre stati identificati i principali requisiti normativi edilizi riferibili alle cantine e le articolazioni dei layout spaziali e funzionali dei fabbricati delle aziende analizzate. I caratteri edilizi del sistema costruito così messi in luce sono poi stati analizzati anche sotto il profilo architettonico, portando all’evidenziazione delle principali criticità dell’assetto compositivo delle cantine e dei centri aziendali. I risultati ottenuti hanno infine costituito una base di analisi per la definizione dei requisiti spaziali e funzionali dei fabbricati.

Nuovi approcci metodologici nella progettazione edilizia per le aziende vitivinicole

GALASSI, SERGIO;TASSINARI, PATRIZIA;BENNI, STEFANO;TORREGGIANI, DANIELE;CORZANI, VALENTINA;POLLICINO, GIOVANNI;DALL'ARA, ENRICA
2011

Abstract

Il settore vitivinicolo italiano da anni si è affermato come uno dei primi nel mondo in termini sia di quantitativi di produzione che di esportazioni, che coprono una quota pari a 18% dell’export globale. La produzione il Italia è caratterizzata in maniera predominante dalla presenza di numerose realtà aziendali di piccola e media dimensione, diffuse in vaste regioni del territorio nazionale (771 000 aziende specializzate in viticoltura da vino, con una superficie vitata totale pari a 840 000 ha). Solo una parte di esse effettua anche la trasformazione diretta della materia prima: in questi casi le cantine puntano sempre più sulla produzione di vini di qualità e a marchio, che si propongono come concreta espressione della tipicità del territorio d’origine. La presente ricerca ha previsto specifici approfondimenti relativamente alle aziende vitivinicole che operano in prevalenza la trasformazione delle proprie uve, con particolare riferimento al territorio dell’Emilia-Romagna, seconda regione per produzione enologica in ambito nazionale, dopo il Veneto. La ricerca svolta ha portato in primo luogo alla caratterizzazione del comparto produttivo in esame, in termini di aspetti quali-quantitativi dei processi di trasformazione. Sono inoltre stati identificati i principali requisiti normativi edilizi riferibili alle cantine e le articolazioni dei layout spaziali e funzionali dei fabbricati delle aziende analizzate. I caratteri edilizi del sistema costruito così messi in luce sono poi stati analizzati anche sotto il profilo architettonico, portando all’evidenziazione delle principali criticità dell’assetto compositivo delle cantine e dei centri aziendali. I risultati ottenuti hanno infine costituito una base di analisi per la definizione dei requisiti spaziali e funzionali dei fabbricati.
Criteri di analisi e progettazione integrata nell'industria agroalimentare
19
186
Galassi S.; Tassinari P.; Benni S.; Torreggiani D.; Corzani V.; Pollicino G.; Dall'Ara E.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/106592
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact