La proprietà intellettuale nel futuro della responsabilità sulla rete: un regime speciale?