L'obiettivo è quello di superare la gestione della pollina come rifiuto e la necessità di terreni agricoli per il suo spandimento attraverso la produzione diretta di fertilizzante di qualità, igienico in grado di migliorere la struttura del terreno e la sua fertilità, oltre a recuperare il suolo dalla predesertificazione. In dettaglio l'obiettivo del progetto era quello di verificare l'igienizzazione della pollina tramite biotrattamento secondo le indicazioni contenute nel Reg. (CE 1774/2002). La pollina essiccata a tre diversi livelli di umidità tramite MDS (Manure Dryng System) è stata trattata con l'aggiunta di PAV (Principi Attivi Vegetali) biocatalizzatori di origine vegetale. Il citato regolamento impone nel prodotto finito: la riduzione 5 unità log 10 di Enterococcus faecalis, la riduzione di 3 unità log 10 di Parvovirus, una concentrazione di E. coli inferiore o uguale a 1000 UFC/g, l'assenza di Salmonella spp. In questa fase iniziale a causa dell'elevata resistenza ambientale degli elementi di dispersione dei parassiti abbiamo aggiunto anche la valutazione dell'attività dei PAV sulle oocisti dei coccidi e sulle uova di ascaridi. Contemporaneamente sono stati cercati anche i miceti patogeni e saprofiti. In generale l'attività sperimentale di MIDA ha dato buoni risultati nella riduzione dei parametri biologici dopo 123 giorni.

Tecnologia Biologica per il trattamento di Pollina di Ovaiole (Brev. Europeo EP 1314710 A1): Progetto MIDA (Manure Hygenization Development and Application) sanitizzazione

POGLAYEN, GIOVANNI
2010

Abstract

L'obiettivo è quello di superare la gestione della pollina come rifiuto e la necessità di terreni agricoli per il suo spandimento attraverso la produzione diretta di fertilizzante di qualità, igienico in grado di migliorere la struttura del terreno e la sua fertilità, oltre a recuperare il suolo dalla predesertificazione. In dettaglio l'obiettivo del progetto era quello di verificare l'igienizzazione della pollina tramite biotrattamento secondo le indicazioni contenute nel Reg. (CE 1774/2002). La pollina essiccata a tre diversi livelli di umidità tramite MDS (Manure Dryng System) è stata trattata con l'aggiunta di PAV (Principi Attivi Vegetali) biocatalizzatori di origine vegetale. Il citato regolamento impone nel prodotto finito: la riduzione 5 unità log 10 di Enterococcus faecalis, la riduzione di 3 unità log 10 di Parvovirus, una concentrazione di E. coli inferiore o uguale a 1000 UFC/g, l'assenza di Salmonella spp. In questa fase iniziale a causa dell'elevata resistenza ambientale degli elementi di dispersione dei parassiti abbiamo aggiunto anche la valutazione dell'attività dei PAV sulle oocisti dei coccidi e sulle uova di ascaridi. Contemporaneamente sono stati cercati anche i miceti patogeni e saprofiti. In generale l'attività sperimentale di MIDA ha dato buoni risultati nella riduzione dei parametri biologici dopo 123 giorni.
Atti del 49° Convegno nazionale della Società Italiana di Patologia Aviare SIPA 2010
167
176
Golfari G.; Dall'Ara A.; Massi P.; Poglayen G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/98633
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact