Nel saggio si analizzano le leggi suntuarie di più città e in particolare quelle bolognesi per capire quali gioielli sono stati proibiti nel corso dei secoli e a chi ma anche la relazione fra le concessioni e la gerarchia sociale rinforzata anche grazioe a questo tipo di concessione.

Gioielli amati e gioielli disciplinati. Usi e concessioni fra Medioevo ed Età moderna dal caso di Bologna

MUZZARELLI, MARIA GIUSEPPINA
2010

Abstract

Nel saggio si analizzano le leggi suntuarie di più città e in particolare quelle bolognesi per capire quali gioielli sono stati proibiti nel corso dei secoli e a chi ma anche la relazione fra le concessioni e la gerarchia sociale rinforzata anche grazioe a questo tipo di concessione.
"Come l'orco della fiaba". Studi per Franco Cardini
503
515
M.G.Muzzarelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/98557
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact