Cortometraggio (durata circa 10 minuti) presentato per la prima volta a Ravenna nel corso della "Notte d'Oro" (9 ottobre 2010) e incentrato sul tema del rispetto del patrimonio culturale e ambientale. Il filmato prende le mosse da un episodio narrato da alcune fonti antiche (Svetonio, Cassio Dione, Pseudo-Luciano etc.) e riguardante il tentativo di Nerone di scavare il canale di Corinto: l'imperatore e i suoi operai sarebbero stati fermati dalla funesta apparizione dello spettro di Agrippina, la 'madre terra' fatta assassinare da Nerone alcuni anni prima.

Non violare la madre terra

CAVALLINI, ELEONORA
2010

Abstract

Cortometraggio (durata circa 10 minuti) presentato per la prima volta a Ravenna nel corso della "Notte d'Oro" (9 ottobre 2010) e incentrato sul tema del rispetto del patrimonio culturale e ambientale. Il filmato prende le mosse da un episodio narrato da alcune fonti antiche (Svetonio, Cassio Dione, Pseudo-Luciano etc.) e riguardante il tentativo di Nerone di scavare il canale di Corinto: l'imperatore e i suoi operai sarebbero stati fermati dalla funesta apparizione dello spettro di Agrippina, la 'madre terra' fatta assassinare da Nerone alcuni anni prima.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/97975
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact