Tetracapsuloides bryosalmonae (Myxozoa, Malacosporea) rappresenta l’agente eziologico della Malattia Proliferativa Renale (1-6), importante sindrome immunopatica ad eziologia parassitaria dei salmonidi (3). Sebbene questa malattia sia descritta in Italia da lungo tempo nelle trote d’allevamento, l’agente eziologico non risulta ancora segnalato nei briozoi (3-6), che rappresentano gli ospiti invertebrati necessari per il completamento del ciclo biologico e per la trasmissione del parassita all’ospite pesce (2-5). Nell’ambito di un Progetto di Ricerca Corrente finanziato dal Ministero della Salute, nel periodo dicembre 2008-ottobre 2009 sono state condotte ricerche volte a individuare la presenza di T. bryosalmonae nei briozoi e la sua attuale diffusione in troticolture storicamente infette, di Veneto e Friuli Venezia-Giulia. Sono stati campionati da 6 allevamenti intensivi un totale di 137 trote iridea (Oncorhynchus mykiss) e 1.389 colonie di briozoi. La presenza del parassita è stato studiato sia nei briozoi sia nelle trote tramite analisi parassitologiche tradizionali e molecolari.

Ricerche sulla presenza di Tetracapsuloides bryosalmonae (Myxozoa, Malacosporea) in briozoi e trote d’allevamento in Italia.

CAFFARA, MONICA;GUSTINELLI, ANDREA;FIORAVANTI, MARIALETIZIA
2010

Abstract

Tetracapsuloides bryosalmonae (Myxozoa, Malacosporea) rappresenta l’agente eziologico della Malattia Proliferativa Renale (1-6), importante sindrome immunopatica ad eziologia parassitaria dei salmonidi (3). Sebbene questa malattia sia descritta in Italia da lungo tempo nelle trote d’allevamento, l’agente eziologico non risulta ancora segnalato nei briozoi (3-6), che rappresentano gli ospiti invertebrati necessari per il completamento del ciclo biologico e per la trasmissione del parassita all’ospite pesce (2-5). Nell’ambito di un Progetto di Ricerca Corrente finanziato dal Ministero della Salute, nel periodo dicembre 2008-ottobre 2009 sono state condotte ricerche volte a individuare la presenza di T. bryosalmonae nei briozoi e la sua attuale diffusione in troticolture storicamente infette, di Veneto e Friuli Venezia-Giulia. Sono stati campionati da 6 allevamenti intensivi un totale di 137 trote iridea (Oncorhynchus mykiss) e 1.389 colonie di briozoi. La presenza del parassita è stato studiato sia nei briozoi sia nelle trote tramite analisi parassitologiche tradizionali e molecolari.
Atti del LXIV Convegno Nazionale della Società Italiana delle Scienze Veterinarie
164
165
Prearo M.; Caffara M.; Gustinelli A.; Giorgi I.; Cavina R.; Fioravanti M.L.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/97915
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact