Anche fra i ricercatori c'è chi meriterebbe cinque in condotta. Delle loro scorrettezze si parla poco e male, passando dall’esaltazione retorica al biasimo quando emergono casi che si prestano al sensazionalismo. La research misconduct o scientific misconduct, ossia la cattiva condotta nella ricerca scientifica, ha varie forme, diversi livelli di gravità e cause complesse. Il fenomeno viene erroneamente inquadrato nel campo delle frodi scientifiche mentre dovrebbe succedere il contrario, perché la scientific misconduct non sempre degenera in vera e propria frode. L'articolo è una panoramica sull'argomento. Include numerosi esempi, riporta dati statistici e illustra gli strumenti di contrasto e le sanzioni applicate.

Studiosi con cinque in condotta

TADDIA, MARCO
2010

Abstract

Anche fra i ricercatori c'è chi meriterebbe cinque in condotta. Delle loro scorrettezze si parla poco e male, passando dall’esaltazione retorica al biasimo quando emergono casi che si prestano al sensazionalismo. La research misconduct o scientific misconduct, ossia la cattiva condotta nella ricerca scientifica, ha varie forme, diversi livelli di gravità e cause complesse. Il fenomeno viene erroneamente inquadrato nel campo delle frodi scientifiche mentre dovrebbe succedere il contrario, perché la scientific misconduct non sempre degenera in vera e propria frode. L'articolo è una panoramica sull'argomento. Include numerosi esempi, riporta dati statistici e illustra gli strumenti di contrasto e le sanzioni applicate.
M. Taddia
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/97309
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact