L’esperienza acquisita nel corso del progetto Beachmed-e INTERREG III C sottoprogetto POSIDUNE (2006/2008), per la realizzazione della copertura vegetale di una duna costruita artificialmente presso il sito pilota di Foce Bevano (Ravenna) ha avuto seguito nell’attività di monitoraggio finanziata nel 2008/2009 dalla Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo e della Costa della Regione Emilia-Romagna, riguardante lo sviluppo della copertura vegetale e dell’accumulo di sabbia nella zona vegetata del medesimo sito. Il protocollo adottato per realizzare la copertura vegetale utilizza due graminacee presenti in maniera importante nella dune embrionali (Agropyron junceum (L.) Beauv.) e nelle dune mobili (Ammophila littoralis (Beauv.) Rothm.) naturali. Esso ha consentito di ottenere in tempi relativamente brevi (8-12 mesi dalla piantumazione) una copertura vegetale funzionale ad intercettare e fissare sabbia nell’area vegetata. I risultati del monitoraggio e l’evoluzione del sistema nell’arco di tre anni evidenziano l’importanza di un corretto protocollo d’impianto delle specie per il futuro sviluppo della copertura vegetale, ma mettono altresì in evidenza l’importanza di una corretta progettazione della morfologia e delle geometrie della duna stessa per realizzare sistemi dunosi vegetati in grado di evolvere e persistere nel tempo. Tali valutazioni risultano funzionali anche alla progettazione e gestione di ripascimenti della spiaggia. Questi possono infatti essere vantaggiosamente affiancati da interventi che tendano a trattenere la sabbia là dove essa è stata artificialmente depositata, agendo sia al lato mare che a lato terra, e promuovendo, in questo secondo caso, la costruzione e/o il restauro di sistemi dunosi che possano dinamicamente integrarsi con il sistema spiaggia.

Dal monitoraggio di un intervento pilota al protocollo operativo per la realizzazione della copertura vegetale di dune costiere

SPERANZA, MARIA;FERRONI, LUCIA;PRITONI, GIUSEPPE
2010

Abstract

L’esperienza acquisita nel corso del progetto Beachmed-e INTERREG III C sottoprogetto POSIDUNE (2006/2008), per la realizzazione della copertura vegetale di una duna costruita artificialmente presso il sito pilota di Foce Bevano (Ravenna) ha avuto seguito nell’attività di monitoraggio finanziata nel 2008/2009 dalla Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo e della Costa della Regione Emilia-Romagna, riguardante lo sviluppo della copertura vegetale e dell’accumulo di sabbia nella zona vegetata del medesimo sito. Il protocollo adottato per realizzare la copertura vegetale utilizza due graminacee presenti in maniera importante nella dune embrionali (Agropyron junceum (L.) Beauv.) e nelle dune mobili (Ammophila littoralis (Beauv.) Rothm.) naturali. Esso ha consentito di ottenere in tempi relativamente brevi (8-12 mesi dalla piantumazione) una copertura vegetale funzionale ad intercettare e fissare sabbia nell’area vegetata. I risultati del monitoraggio e l’evoluzione del sistema nell’arco di tre anni evidenziano l’importanza di un corretto protocollo d’impianto delle specie per il futuro sviluppo della copertura vegetale, ma mettono altresì in evidenza l’importanza di una corretta progettazione della morfologia e delle geometrie della duna stessa per realizzare sistemi dunosi vegetati in grado di evolvere e persistere nel tempo. Tali valutazioni risultano funzionali anche alla progettazione e gestione di ripascimenti della spiaggia. Questi possono infatti essere vantaggiosamente affiancati da interventi che tendano a trattenere la sabbia là dove essa è stata artificialmente depositata, agendo sia al lato mare che a lato terra, e promuovendo, in questo secondo caso, la costruzione e/o il restauro di sistemi dunosi che possano dinamicamente integrarsi con il sistema spiaggia.
M. Speranza; L. Ferroni; G. Pritoni
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/97298
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact