Il duplice volto del protocollo aggiuntivo sulle minoranze religiose nella "Pace dei 50 anni"